Home / Servizi / Analisi di stabilità / Metodica di indagine

Metodica di indagine

L'introduzione del metodo V.T.A. in Italia avvenne nel 1992, con i primi seminari tenuti da Claus Matteck ed organizzati da Fito-Consult. Il metodo si basa sull'ispezione delle strutture primarie dell'albero allo scopo di individuare i difetti strutturali che ne possono compromettere la stabilità e stabilirne le ripercussioni interne alla pianta.


Oltre a questa metodologia applichiamo anche il metodo S.I.A. del prof. Lothar Wessolly, da noi introdotto in Italia, che tiene in considerazione anche le forze esterne che influenzano la stabilità degli alberi (in primo luogo il vento).


La valutazione visiva è integrata dall'impiego di strumentazione specifica. La nostra dotazione è ampia e ci avvaliamo di volta in volta degli strumenti più indicati, prediligendo sempre quelli non invasivi, per salvaguardare al massimo la pianta.
Per la valutazione della capacità di ancoraggio dell'apparato radicale effettuiamo la prova di trazione con metodica S.I.M., che ci consente tra l'altro di calcolare il fattore di sicurezza allo schianto ed al ribaltamento.